Arezzo, bimba salvata dal bagnino con le manovre BLS - Trenta e Due

Arezzo, bimba rischia di annegare in piscina: salvata
La bambina di 8 anni stava frequentando un corso di nuoto nell’ambito dei campi estivi. È stata salvata dalla prontezza del bagnino.

AREZZO. Una bimba di 8 anni lunedì mattina (23 giugno) ha rischiato di annegare in una piscina di Arezzo dove stava frequentando un corso di nuoto nell’ambito dei campi estivi. La bambina stava nuotando con la tavoletta quando ha perso la presa ed è finita sott’acqua. Stava anche masticando un chewing gum, che le ha ostruito le vie respiratorie andandole giù con l’acqua ingerita. Il bagnino della struttura ha visto subito la bambina che stava annegando. Si è gettato in acqua e l’ha tirata fuori. Poi le ha liberato le vie respiratorie dal chewing gum e le ha praticato il massaggio cardiaco. Nel frattempo è arrivato anche il 118. La bambina è stata salvata dalla prontezza del bagnino ed al momento le sue condizioni sono buone.

Fonte Il Tirreno

Grazie a questo bagnino che conosceva le manovre BLS la bambina si è salvata. Anche tu puoi salvare una vita, partecipa ai nostri corsi. Clicca qui per conoscere i nostri corsi BLS-D.